"Biodiversità in campo"


 Parco Tecnologico Agroalimentare dell'Umbria, in occasione dell'Edizione 2018 di Agriumbria, ha organizzato per la giornata di venerdì 6 aprile presso la Sala Europa di Umbria Fiere, il Convegno dal titolo "Biodiversità in campo".


Nella prima parte del Convegno si è dato conto dell'impegno che la Regione dell'Umbria ha intrapreso finanziando il Servizio di Salvaguardia della Biodiversità di interesse agrario ed il Registro Regionale (strumento operativo del Capo IV della L.R. 12/2015, Tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario).


Successivamente hanno preso la parola 7 rappresentanti di Aziende agricole/zootecniche e di Comunità del territorio regionale che hanno presentato le proprie esperienze di lavoro sul recupero e la valorizzazione delle risorse genetiche locali a rischio di erosione (alcune della quali già iscritte al Registro Regionale ed altre in procinto di esserlo):

 

Fagiolo di Cave di Foligno

Pomodoro di Mercatello di Marsciano

Pomodoro Cesarino di Montecastello di Vibio

Vitigno Grero di Todi

Merangolo di Ferentillo

Olivo Ornellona e Ròssola di Narni

Capra della Valnerina

 

Sono state presentate anche due attività progettuali realizzate da 3A-PTA in collaborazione con Aziende agricole regionali:

 

Casa dei Semi del Trasimeno

Frutteti dimostrativi


Al termine del Convegno è stato possibile degustare alcuni dei prodotti legati alle risorse genetiche locali a rischio di estinzione, gentilmente offerti dalle Aziende Agricole che sono intervenute.


 Invito - Programma