Normativa regionale


L’Umbria è stata la terza Regione italiana a dotarsi di una Legge regionale sulle risorse genetiche di interesse agrario, strumento importantissimo per rispondere alle raccomandazioni poste dai trattati internazionali e per inserire in un percorso normativo codificato tutte le attività svolte in ambito regionale su questo tema.

Il percorso avviato con la L.R. 25/2001 continua ora con un nuovo riferimento normativo: la Legge Regionale n. 12 del 9 aprile 2015 “Testo unico in materia di agricoltura”. Nello specifico, con gli artt. 67-71 contenuti al Capo IV “Tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario”.

 

 Legge Regionale 12/2015

 

 

Le “Disposizioni per la gestione del Registro Regionale per la tutela del patrimonio genetico e della Rete di Conservazione e Sicurezza” sono state emanate con la Deliberazione di Giunta Regionale n.796 del 10 luglio 2017.

 

 DGR 796/2017