Mela Conventina


Descrizione

Si tratta di una varietà molto antica, secondo alcuni risalente addirittura al XII° secolo. Diffusa prevalentemente nel territorio dell’Eugubino. I frutti sono di dimensioni medio grandi, forma tronco conica breve. Matura ad ottobre e si conserva per molti mesi.

N° iscrizione: 2

Inserita il: 11 novembre 2013

Famiglia: Rosaceae

Genere: Malus Miller

Specie: M. domestica Borkh 

Nome comune della varietà: Mela conventina

Significato del nome comune della varietà: Legato alla presunta origine in ambiente monastico, conventuale

Sinonimi accertati: Comentina (Comune di Cantiano, Provincia di Pesaro-Urbino)

Rischio di erosione: elevato

Area tradizionale di diffusione: Comune di Gubbio; secondariamente i Comuni di Gualdo Tadino, Pietralunga, Scheggia, Valfabbrica e Perugia, limitatamente alle aree di alta collina.

Luogo di conservazione ex situ: Banca del germoplasma in vitro e Campo collezione presso 3A-PTA a Todi (PG); Campo collezione Fondazione per l’Istruzione Agraria, Deruta (PG); Az. Agraria “Archeologia Arborea”, Città di Castello (PG).



Allegato:

Scheda completa