Mela a Sonagli


Descrizione

La denominazione di questa varietà è inequivocabilmente connessa alla particolare caratteristica del frutto maturo, i cui semi, staccandosi dalle logge carpellari, allo scuotimento producono un tipico rumore di sonaglio. Anche il sinonimo di batocchia ha a che fare con la peculiarità di emettere suoni attribuita alla varietà. Il batocchio è infatti un termine ormai desueto utilizzato per designare il battaglio della campana.

Il frutto è medio, di forma per lo più ellissoidale. La buccia è di colore verde con sovracolore rosso porpora anche molto esteso. Matura intorno alla metà del mese di settembre.

N° iscrizione: 17

Inserita il: 15 dicembre 2014

Famiglia: Rosaceae

Genere: Malus Miller 

Specie: M. domestica Borkh.

Nome comune della varietà: Mela a sonagli


Sinonimi accertati:
 Sona, Batocchia

Rischio di erosione: elevato

Area tradizionale di diffusione: Questa varietà è diffusa lungo la Valle Umbra, con segnalazioni sia nell’area folignate sia nell’area spoletina. Altri esemplari sono stati ritrovati nei Comuni di Massa Martana, Gualdo Cattaneo e Cascia, in Provincia di Perugia; ad Acquasparta, in Provincia di Terni, probabilmente in seguito ad una recente diffusione.

Luogo di conservazione ex situ: Banca del germoplasma in vitro e Campo collezione presso 3A-PTA a Todi (PG); Campo collezione Fondazione per l’Istruzione Agraria, Deruta (PG); Fondazione “Archeologia Arborea”, Città di Castello (PG)



Allegato:

Scheda completa